Repository Azure DevOps in Sourcetree

Condividi questo Post

Articolo per cercare di risolvere i problemi della gestione dei Repository Azure DevOps in Sourcetree!

Errori di login, credenziali corrette che non funzionano… vediamo come “pulire l’ambiente di Sourcetree” per lavorare correttamente con l’autenticazione di Azure DevOps.

Prerequisiti

Avere installato Sourcetree, controllare sia aggiornato.
In caso scaricare l’ultima versione da qui.

Avere un account attivo di Azure DevOps.
Possibile aprire un account gratuitamente da qui.


Pulire le credenziali in Sourcetree

Per lavorare correttamente con Azure DevOps tutti gli account devono essere eliminati dalla gestione account di Sourcetree. Questo perché, se il software trova un account memorizzato, tenterà di utilizzare quello per connettersi al Repository Azure, andando in errore.

Avviare Sourcetreee, click su strumenti, quindi opzioni.

Selezionare la scheda Autenticazione, deve essere vuota, completamente pulita.

Repository Azure DevOps in Sourcetree

NB: quanto scritto di seguito servirà solo ed unicamente per far funzionare la sincronizzazione con i repository basati in Azure DevOps. Se si utilizzano altri repository come ad esempio Bitbucket, gli account remoti memorizzati sono molto utili se non indispensabili.

Se trovate degli account nella scheda Autenticazione, eliminateli.

Può essere che degli account non vengano eliminati, questo perché sono stati salvati come credenziali di Windows, non da Sourcetree.

Ecco qua una breve guida per gestire le credenziali salvate da Windows –> link

Una volta “pulita” la scheda Autenticazione di Sourcetree siamo pronti ad ospitare la sincronizzazione dei reposititory situati in Azure DevOps.

Riavviare Sourcetree.


Creazione Access Token in Azure DevOps

Accedere alla pagina principale del proprio account DevOps, selezionare l’organizzazione per il quale si vuole sincronizzare il/i repository.

Si raggiunge un indirizzo del tipo: https://dev.azure.com/nomeorganizzazione

In alto a destra selezionare l’icona dell’utente con ingranaggio, quindi click sulla voce: Personal Access Token.

Repository Azure DevOps in Sourcetree

Click sul pulsante: New Token nella parte alta della pagina.

Compilare tutti i campi dando al token un nome significativo.

Indicare l’organizzazione per cui è valido (possibile crearlo anche valido per tutte le organizzazioni, selezionando dall’apposito menu a tendina).

Scadenza del token (possibile anche selezionare una data custom)

Scopo del token. Selezionare Full access per avere autorizzazioni complete (con tutti i pro e i contro che ne conseguono),
selezionare Custom defined per selezionare puntualmente i livelli di autorizzazione per ogni item di Azure DevOps.

Click sul pulsante Create.

Copiare il codice univoco del token!
Non perderlo perché non sarà recuperabile!

Sarà la password da utilizzare in Sourcetree.


Sincronizzare Repository Azure DevOps in Sourcetree

Aprire Sourcetree.
Proviamo a clonare un repository di Azure DevOps.

Nuova scheda, Clone, inserire il link di un repository situato su DevOps.

Appena incollato il link selezionare un’altra casella di testo, in quel momento Sourcetree tenerà di validare il repository.
Per farlo chiederà l’autenticazione: il nome utente sarà in grigio (non editabile).
Incollare nel campo password il codice dell’access Token appena generato.

Dopo pochi istanti, si vedrà apparire sotto la casella di testo con il link del repository, il messaggio: Questo è un repository Git.

Selezionare percorso di destinazione, quindi click su Clona.

La configurazione è valida ed attiva fino alla data di scadenza del token, impostata precedentemente.

È possibile anche eseguire l’autenticazione durante un’attività di commit rimasta in sospeso in precedenza.
Come descritto sopra, Sourcetree tenterà la connessione, per farlo chiederà l’autenticazione: il nome utente sarà in grigio (non editabile).
Incollare nel campo password il codice dell’access Token appena generato.

Rispondi

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Esplora Altro

Modificare la dimensione della barra di Windows11
microsoft

Modificare la dimensione della barra di Windows11

Modificare la dimensione della barra di Windows11 non è un’opzione supportata dall’interfaccia utente, ma comunque possibile. Questo quesito mi è stato sottoposto da operatori in

Power BI dashboard
Dev

Power BI dashboard

Power BI dashboard: permette la reazione di grafici, tabelle e dashboard prelevando dati da diverse origini: Database, file, elenchi SharePoint, Dynamics NAV, etc… Possibilità di

microsoft

Exchange Online Autenticazione SMTP

Exchange Online Autenticazione SMTP, abilitare i client con TLS legacy. Con l’innalzamento della protezione da parte di Microsoft dei server SMTP del servizio Microsoft365, da

Do You Want To Boost Your Business?

drop us a line and keep in touch

small_c_popupAP

Facciamo 2 chiacchiere

Chiedi le informazioni di cui hai bisogno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: